skip to Main Content

L’esercizio fisico migliora la cognizione nei bambini sovrappeso

Riscontrati effetti positivi sull’intelligenza cristallizzata e totale L'esercizio fisico influisce positivamente sull'intelligenza e sulla flessibilità cognitiva dei bambini in età scolare con sovrappeso od obesità. È quanto emerge da uno studio pubblicato online il 30…

Emicrania, benefici dalla riduzione dell’obesità

Dati positivi sono emersi da una metanalisi Tra i pazienti obesi, la perdita di peso chirurgica o comportamentale è associata alla riduzione della frequenza dell'emicrania, della gravità del dolore, della durata dell'attacco e della disabilità,…

Circonferenza della vita e rischio di demenza nell’anziano

Il grasso viscerale è un fattore predittivo del declino cognitivo Negli anziani, la circonferenza della vita, dopo aggiustamento per l'indice di massa corporea (BMI), è risultata positivamente associata all'incidenza della demenza in uno studio pubblicato…

Obesità e volume cerebrale: stabilita una correlazione

Il risultato è emerso dall’analisi di quasi 10mila soggetti L'obesità è associata a volumi di materia grigia inferiori alla media, secondo quanto stabilito in un’analisi statistica condotta da Mark Hamer e David Batty dello University…