Skip to content
Linee Guida

Fattori clinici e demografici nell’atrofia corticale posteriore

L'atrofia corticale posteriore è una sindrome rara caratterizzata da una compromissione precoce, evidente e progressiva dell'elaborazione visuo-percettiva e visuo-spaziale. Il disturbo è stato associato a caratteristiche neuropatologiche di base della malattia di Alzheimer, ma gli…

Miastenia gravis generalizzata, approvati dalla CE due nuovi farmaci

Si aprono nuove prospettive di trattamento farmacologico per i pazienti affetti da miastenia gravis generalizzata (gMG). La Commissione europea ha infatti approvato due molecole: si tratta di rozanolixizumab e zilucoplan, entrambe sviluppate da UCB. L’indicazione…

Tac-cervello

Sicurezza ed efficacia del laquinimod per la malattia di Huntington

Laquinimod è un farmaco che agisce modulando i meccanismi infiammatori del sistema nervoso centrale ritenuti coinvolti nell’eziopatologia della malattia di Huntington. Gli studi con laquinimod in modelli di roditori transgenici della malattia di Huntington hanno…

Liguorimantegazza01

Miastenia grave, verso una medicina di precisione

Rocco Liguori, professore ordinario di Neurologia all'Università di Bologna e direttore dell’UOC Clinica Neurologica, IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna spiega perché è importante riconoscere tempestivamente la Miastenia grave e descrive l'iter assistenziale per…

SLA

Efficacia e sicurezza di ravulizumab nel trattamento della SLA

L’inibitore del C5 del complemento ravulizumab non sembra efficace nel rallentare il declino funzionale nei pazienti con sclerosi laterale amiotrofica (SLA) e presenta un profilo di sicurezza simile a quello del placebo, secondo i risultati…