skip to Main Content

Epilessia e demenza: un’associazione bidirezionale

La connessione tra le due condizioni emerge da un’analisi del Framingham Heart Study

I soggetti con epilessia hanno un rischio di sviluppare demenza doppio rispetto alla norma e quelli con demenza hanno un rischio aumentato di soffrire di epilessia. Questa connessione bidirezionale è emersa da uno studio pubblicato sulla rivista “Neurology” da Maria Stefanidou della Boston University School of Medicine e colleghi.
L’obiettivo della ricerca era di utilizzare i dati del Framingham Heart Study per determinare il rischio di epilessia incidente in pazienti con demenza prevalente e il rischio di demenza incidente in pazienti con epilessia prevalente.
I ricercatori dello studio hanno utilizzato un disegno caso-controllo innestato per valutare l’epilessia incidente a seguito della diagnosi di demenza. Ogni paziente con demenza è stato abbinato a tre controlli senza demenza della coorte Original e Offspring Framingham Heart Study. Utilizzando un processo simile, i ricercatori hanno valutato anche la demenza incidente a seguito di una diagnosi di epilessia. In un’analisi secondaria hanno, infine, valutato il ruolo del livello di istruzione e del livello di APOE4 nel modificare l’associazione tra epilessia e demenza.

Tra i 660 partecipanti con demenza e 1.980 controlli senza demenza, sono stati riscontrati 58 casi di epilessia incidente durante il follow-up. L’analisi di confronto del rischio di epilessia tra i casi di demenza rispetto ai controlli ha prodotto un hazard ratio (HR) di 1,82. I risultati erano simili anche dopo aggiustamento per livello di istruzione e APOE4.

Tra 43 partecipanti con epilessia e 129 controlli senza epilessia, ci sono stati 51 casi di demenza incidente. Dall’analisi di confronto del rischio di demenza tra i casi di epilessia rispetto ai controlli è emerso un HR di 1,99. Anche in questo caso, l’aggiustamento per livello di istruzione e APOE4 non ha prodotto differenze di rilievo.

Tra i partecipanti con qualsiasi istruzione post-scolastica, l’epilessia prevalente è risultata associata a un rischio quasi cinque volte per lo sviluppo di demenza (HR: 4,67) rispetto ai controlli dello stesso livello di istruzione.

Ultimo aggiornamento il 5 Gennaio 2021 di Alessandro Visca

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico

Back To Top