skip to Main Content

L’epilessia a esordio tardivo aumenta il rischio di ictus

Da una metanalisi è emersa una correlazione significativa Le persone a cui viene diagnosticata l'epilessia a esordio tardivo (EET) all'età di 30 anni o più hanno un rischio significativamente aumentato di futuro ictus, secondo uno…

Epilessia e demenza: un’associazione bidirezionale

La connessione tra le due condizioni emerge da un’analisi del Framingham Heart Study I soggetti con epilessia hanno un rischio di sviluppare demenza doppio rispetto alla norma e quelli con demenza hanno un rischio aumentato…

Antiepilettici in gravidanza e problemi del neurosviluppo

L’acido valproico è risultato associato a un più alto rischio di autismo e ADHD L'uso di acido valproico durante la gravidanza può aumentare il rischio di disturbi dello spettro autistico (ASD) e disturbo da deficit…

Epilessia, la pandemia di Covid stimola l’uso della telemedicina

Aumenta il ricorso ai nuovi strumenti per seguire da remoto i pazienti epilettici Quattro clinici su cinque, in un campione di epilettologi, neurologi e neuropsichiatri infantili, ha utilizzato strumenti di telemedicina quali video-consulti, app, e-portal…

Back To Top