skip to Main Content

Nuovi dati su galcanezumab ed eventi cardiovascolari

Soddisfacente il profilo di sicurezza di questo farmaco per l’emicrania Il trattamento con galcanezumab in pazienti con emicrania episodica e cronica non comporta cambiamenti nei parametri emodinamici né aumenta il rischio di eventi cardiovascolari. È quanto emerso da un nuovo studio pubblicato sulla rivista “Headache” da Richard Kovacs dell’Indiana University a Indianapolis (Usa) e colleghi. Galcanezumab è un anticorpo monoclonale IgG4 umanizzato che lega il

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top