skip to Main Content

Emicrania, nuovi dati sull’efficacia di eptinezumab

Nuovi dati sono emersi da uno studio di fase III Due infusioni di eptinezumab possono garantire sollievo per 24 settimane a soggetti che soffrono di emicrania cronica. È quanto emerso da uno studio pubblicato sul “Journal of Headache and Pain” da Stephen Silberstein, della Thomas Jefferson University Philadelphia, e colleghi. Si tratta di un trial multicentrico internazionale di fase III, randomizzato, in doppio cieco, controllato

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico

Back To Top