skip to Main Content

Sclerosi multipla: via libera dall’EMA per l’interferone beta in gravidanza

Dagli studi non emerge un aumentato rischio di aborti o malformazioni fetali Alle donne in gravidanza o allattamento affette da sclerosi multipla recidivante potrà essere prescritto l’interferone beta-1a di Merck, se clinicamente necessario. Il Committee for Medicinal Products for Human Use (CHMP) dell’EMA ha infatti dato il via libera all’aggiornamento dello stampato degli interferoni beta, sulla base di dati registrativi e di post-marketing, relativi a

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top