skip to Main Content
Rivaroxaban Vs. VKA Nella Sindrome Da Anticorpi Antifosfolipidi

Rivaroxaban vs. VKA nella sindrome da anticorpi antifosfolipidi

Fallito uno studio per dimostrare la non inferiorità dell’anticoagulante orale Si è concluso con un esito negativo uno studio condotto per dimostrare la non inferiorità di rivaroxaban rispetto agli antagonisti della vitamina K (VKA) nel ridurre le complicanze della sindrome da anticorpi antifosfolipidi. La ricerca, pubblicata online sugli “Annals of Internal Medicine” da Josep Ordi-Ros, dell’Istituto di ricerca Vall d’Hebrón di Barcellona, in Spagna, e

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio
Back To Top