skip to Main Content

Emergenza sanitaria e neuropatie immunomediate

Il dottor Stefano Jann, neurologo specialista in malattie neuromuscolari spiega quali sono le raccomandazioni per i pazienti affetti da neuropatie immunomediate durante la pandemia.

Sclerosi multipla, primi dati sull’impatto di COVID-19

Il primo studio su 232 soggetti ha fornito risultati incoraggianti La terapia della sclerosi multipla con trattamenti modificanti la malattia non è un fattore di rischio aggiuntivo per COVID-19. È questo il risultato preliminare emerso…

Back To Top