skip to Main Content

COVID-19 e cefalea: una correlazione ancora misteriosa

Una survey spagnola suggerisce vari meccanismi fisiopatologici sottostanti L'espressione eterogenea della cefalea associata a COVID-19 fa ipotizzare l’esistenza di vari meccanismi fisiopatologici sottostanti: è questa la conclusione di una survey pubblicata sulla rivista “Headache" da…

COVID-19 e rischio di complicanze neurologiche: il punto della SIN

Un comunicato ribadisce i rischi e illustra i possibili interventi terapeutici La corposa letteratura scientifica degli ultimi mesi ha sottolineato più volte il rischio di complicanze neurologiche associate all’infezione da nuovo coronavirus. La Società Italiana…

COVID-19: rischio di ricovero ridotto nei pazienti con anosmia

Il risultato emerge da uno studio retrospettivo statunitense su 169 pazienti Nei pazienti affetti da COVID-19, l'anosmia è fortemente associata a una ridotta probabilità di essere ricoverati in ospedale, secondo uno studio pubblicato online su…

Ictus_operazione

L’effetto della COVID-19 su una stroke unit italiana

Uno studio mostra un calo del 45% nei ricoveri La pandemia di nuovo coronavirus ha catalizzato com’è noto le risorse sanitarie sulla cura dei pazienti infetti, a scapito non solo della normale attività ambulatoriale ma…

COVID-19, uno studio italiano sulle alterazioni di olfatto e gusto

Uno studio italiano ha definito prevalenza intensità e tempistica del sintomo I soggetti con infezione da nuovo coronavirus e lievemente sintomatici hanno spesso alterazioni dell'olfatto o del gusto. Questa associazione, segnalata in modo aneddotico più…

Sclerosi multipla, primi dati sull’impatto di COVID-19

Il primo studio su 232 soggetti ha fornito risultati incoraggianti La terapia della sclerosi multipla con trattamenti modificanti la malattia non è un fattore di rischio aggiuntivo per COVID-19. È questo il risultato preliminare emerso…

Back To Top