skip to Main Content

Alzheimer Fest, tre giorni di incontri a Firenze

Dal 9 all’11 settembre si svolge a Firenze, presso piazza della Santissima Annunziata, Alzheimer Fest, un’iniziativa pensata per sensibilizzare sulle problematiche legate alla malattia di Alzheimer e che, ogni anno, coinvolge malati, famiglie, caregiver, volontari, associazioni e medici impegnati in questo campo. Airalzh (Associazione Italiana Ricerca Alzheimer) sarà presente anche quest’anno con diverse proposte per sensibilizzare sull’importanza della ricerca.

Venerdì 9 settembre, alle ore 18, in piazza Santissima Annunziata, è in programma un incontro dal titolo “L’Alzheimer in parole povere” in cui il giornalista Claudio Sabelli Fioretti intervista il professor Sandro Sorbi, ordinario di Neurologia all’Università degli Studi di Firenze.

Sabato 10 settembre alle ore 11:30, presso l’Istituto degli Innocenti (Salone Brunelleschi) si tiene l’incontro “Alzheimer: quale prospettiva?” con l’intervento del professor Sorbi e di sei ricercatori Airalzh che si sono aggiudicati il Bando AGYR 2021 (Airalzh Grants for Young Researchers) e la Presidente dell’Associazione professoressa Alessandra Mocali.

Per tutta la durata dell’evento, inoltre, saranno esposti 20 disegni di Anna Sandri, scomparsa lo scorso anno a 93 anni dopo aver combattuto contro l’Alzheimer per 18 anni. I disegni, raccolti con cura dalla figlia Flavia Ongaro e dai suoi cari, raccontano il decorso della malattia. Il caso sarà analizzato dal punto di vista clinico dal professor Paolo Caffarra sabato 10 settembre, alle ore 17:30, all’Istituto degli Innocenti, nel corso dell’incontro “I disegni di Anna”, in cui la famiglia Ongaro condividerà la propria esperienza di vita con i visitatori di Alzheimer Fest.

aggiornato il 01/09/2022 da Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.