skip to Main Content
Lab Farma

Nuove conferme di efficacia e sicurezza per erenumab nell’emicrania

Presentati all’annuale convegno dell’American Academy of Neurology Passare dall’emicrania cronica a quella episodica, con una media di 11 giorni mensili di attacchi, è possibile, grazie all’assunzione a lungo termine di erenumab, che, come noto, agisce bloccando il recettore del peptide correlato al gene della calcitonina (CGRP). Lo dimostra l’estensione in aperto di 52 settimane di uno studio registrativo di tre mesi in doppio cieco, condotto

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top