skip to Main Content

Sclerosi multipla e gravità di Covid-19: nuovi dati su rituximab

Nei i pazienti con sclerosi multipla (MS), non esiste alcuna associazione statisticamente significativa tra dosi e tempi di somministrazione di rituximab prima della diagnosi di COVID-19 e sopravvivenza o rischio di ospedalizzazione. È quanto emerso da un nuovo

...

contenuto riservato agli utenti registrati

Accesso per utenti iscritti
   

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico