skip to Main Content
Alla Settimana Del Design A Milano Un Progetto Per Sensibilizzare Sull’emicrania

Alla settimana del design a Milano un progetto per sensibilizzare sull’emicrania

L’iniziativa voluta da Novartis mira a informare il pubblico sul disturbo

L’ultima edizione della settimana del design, appena celebrata a Milano, è stata l’occasione per far conoscere al largo pubblico che cosa significa vivere con l’emicrania. Con il progetto “Reimagine Medicine: re-DESIGN migraine”, voluto da Novartis, i visitatori hanno potuto cimentarsi in un percorso esperienziale immersivo, che riproduceva le sensazioni soggettive riferite dai pazienti durante gli attacchi di emicrania, e in particolare l’ipersensibilità a luci e suoni.

La settimana del design milanese era anche il contesto ideale per presentare Migraine Relief Room, uno spazio funzionale appositamente studiato per alleviare i sintomi e il dolore determinati dall’attacco emicranico, e pensato per essere implementato, a costi accessibili, in ambito aziendale.

“L’emicrania viene spesso considerata solo un mal di testa, ignorando il profondo impatto sulla vita quotidiana”, ha osservato il professor Piero Barbanti, responsabile dell’Unità per la Cura e la Ricerca su Cefalee e Dolore dell’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma e presidente dell’ Associazione Neurologica Italiana per la Ricerca sulle Cefalee, ANIRCEF. “Nonostante vivano in condizioni fortemente invalidanti, le persone che soffrono di emicrania si sforzano di essere produttive, ma hanno bisogno di migliorare la gestione dei sintomi e di avere maggiore comprensione da parte di parenti e amici, oltre che dei colleghi di lavoro, presupposti fondamentali per raggiungere il loro pieno potenziale e non sentirsi giudicate e stigmatizzate per essersi assentate dal lavoro”.

L’opera di sensibilizzazione del pubblico sul disturbo era coadiuvata dalla distribuzione di materiale informativo che illustrava caratteristiche cliniche dell’emicrania, i suoi fattori di rischio e le misure per controllare gli attacchi, oltre a un elenco completo dei centri di riferimento per la cura delle cefalee sparsi su tutto il territorio italiano.

Back To Top