skip to Main Content

MSMLab, dalla sclerosi multipla un modello di gestione della cronicità

Duecentotrentotto partecipanti in questa terza edizione, 10 iniziative di ricerca avviate in sei anni di attività, 32 meeting di condivisione per promuovere incontri e collaborazioni tra i professionisti della salute coinvolti nella gestione della sclerosi multipla: sono questi i numeri del Multiple Sclerosis Management Lab (MSMLab), frutto della partnership tra Biogen e SDA Bocconi, con il patrocinio della SIN.

MSMLab si conferma un prezioso incubatore d’innovazione per i processi gestionali di patologie neurologiche complesse e croniche. Fondamentale il contributo dei referenti regionali della SIN che hanno raccolto e analizzati i dati delle attività erogate nelle unità organizzative di Neurologia su tutto il territorio nazionale, nell’ambito del progetto Sinergia, nato nel 2008 per fornire ai neurologi materiali e informazioni utili alle scelte che ogni professionista è chiamato a fare in un contesto clinico in perenne mutamento.

“Le malattie neurologiche croniche rappresentano una sfida che assumerà sempre più rilevanza nei prossimi anni e che richiede la messa in campo di innovazione, non solo dal punto di vista clinico, ma anche dal punto di vista organizzativo”, ha commentato Gianluigi Mancardi, presidente SIN e membro dello steering committee di MSMLab. “La sclerosi multipla rappresenta un efficace banco di prova per la condivisione di esperienze e la messa a punto di nuovi percorsi di management a livello assistenziale, iniziando dai centri specializzati nella cura delle prime fasi di malattia, fino alle fasi più tardive e croniche, dove i centri devono collaborare con il territorio. Da ormai sei anni, la Società Italiana di Neurologia guarda con interesse e fiducia al percorso di MSMLab, cresciuto peraltro moltissimo sia nelle partecipazioni che nelle iniziative. Sono certo che da queste occasioni di confronto e di ricerca possano continuare a emergere spunti concreti per affrontare le sfide sanitarie che ci troviamo davanti”.

Ultimo aggiornamento il 18 Giugno 2019 di Alessandro Visca

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top