skip to Main Content

Sclerosi multipla, i benefici cognitivi del trattamento precoce

Nei pazienti con sclerosi multipla (SM), l'inizio precoce di terapie modificanti la malattia ad alta efficacia (heDMT) ha un impatto benefico sulla velocità di elaborazione cognitiva. Questo effetto, potrebbe rivelarsi particolarmente utile nei soggetti di…

Atrofia cerebrale accelerata nei pazienti con sclerosi multipla

I pazienti con sclerosi multipla recidivante (SMR) e progressione della disabilità indipendente dall'attività di ricaduta (PIRA) presentano un'atrofia cerebrale accelerata, soprattutto nella corteccia cerebrale. Lo rivela una nuova ricerca pubblicata su “JAMA Neurology” da Alessandro…