parkinson caregiver

Parkinson, il deferiprone non riduce la progressione dei sintomi

Nei pazienti con nuova diagnosi di malattia di Parkinson, il trattamento a base di deferiprone è in grado di ridurre efficacemente la deposizione di ferro nella substantia nigra, ma non la progressione dei sintomi e gli eventi avversi.

...

contenuto riservato agli utenti registrati

Accesso per utenti iscritti
   

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico