fibrillazione atriale

Fattori predittivi di fibrillazione atriale nei pazienti con ictus

Tra i pazienti con ictus ischemico attribuito a una malattia dei grandi o piccoli vasi, l’insufficienza cardiaca e l’ingrandimento dell’atrio sinistro sono associate a un rischio significativamente maggiore di fibrillazione atriale (FA) dopo un ictus. Lo rivela un’analisi secondaria pre-specificata dello studio Stroke of Known Cause and Underlying Atrial Fibrillation (STROKE AF) apparsa su “JAMA Neurology” a prima firma di Lee Schwamm, del Massachusetts General Hospital di Boston, negli Stati Uniti.

L’analisi ha incluso i 242 partecipanti assegnati in modo casuale al gruppo dotato di un monitoraggio cardiaco impiantabile (ICM) nello studio STROKE AF tra il 2016 e il 2019. Dai dati raccolti è emerso che hanno sviluppato FA 27 pazienti (età media [SD], 66,6 [9,3] anni; 144 uomini [60,0%]; 96 [40,0%] donne).

I predittori univariati di rilevazione della FA includevano l’età (per incrementi di 1 anno: hazard ratio [HR], 1,05; IC al 95%: 1,01-1,09; p = 0,02), il punteggio CHA2DS2-VASc (per punto: HR, 1,54; IC al 95%: 1,15-2,06; p = 0,004), la malattia polmonare ostruttiva cronica (HR, 2,49; IC al 95%: 0,86-7,20; p = 0,09), l’insufficienza cardiaca congestizia (CHF; con frazione di eiezione conservata o ridotta: HR, 6,64; IC al 95%: 2,29-19,24; p <0,001), ingrandimento dell’atrio sinistro (LAE; HR, 3,63; IC al 95%: 1,55-8,47; p = 0,003), durata del QRS (HR, 1,02; IC al 95%: 1,00-1,04; p = 0,04) e disfunzione renale (HR, 3,58; IC al 95%: 1,35-9,46; p = 0,01).

Nella modellizzazione multivariabile (N =197), solo l’insufficienza cardiaca (HR, 5,06; IC al 95%: 1,45-17,64; p = 0,05) e la LAE (HR, 3,32; 1,34-8,19; p = 0,009) sono rimasti predittori significativi di FA.

A 12 mesi, i pazienti con insufficienza cardiaca e/o LAE (40 su 142 pazienti) avevano un tasso di rilevazione della FA del 23,4% rispetto al 5,0% dei pazienti che non ne avevano (HR, 5,1; IC al 95%: 2,0-12,8; p< 0,001).

aggiornato il 20/01/2023 da Alessandro Visca

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico