skip to Main Content

Aducanumab nell’Alzheimer: nuovi dati a lungo termine

Due segni caratteristici associati alla malattia di Alzheimer, l’accumulo di placche di beta-amiloide e la presenza di di p-tau181 nel plasma, possono essere ridotti con la somministrazione a lungo termine di aducanumab, anticorpo monoclonale sviluppato da Biogen, alla

...

contenuto riservato agli utenti registrati

Accesso per utenti iscritti
   

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico