skip to Main Content
Sclerosi Disabilita

Sindromi neurodegenerative da accumulo cerebrale di ferro

L’importanza dell’analisi genetica nella diagnosi differenziale in un case report presentato al WCN 21 Alle sindromi neurodegenerative da accumulo cerebrale di ferro note con l’acronimo NBIA (Neurodegeneration with Brain Iron Accumulation), si aggiunge la SCA 38, l’atassia spinocerebellare

continua...

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Accesso per utenti iscritti
   

Cesare Peccarisi

Giornalista scientifico, neurologo, editorialista del Corriere Salute, già Responsabile della comunicazione scientifica dell’Istituto Neurologico Besta di Milano e di diverse Società Scientifiche Italiane

Back To Top