skip to Main Content
Telemedicina

LICE 2021, la prima indagine italiana sui rapporti tra epilessia e pandemia da Covid-19

Lo studio che forse meglio rappresenta il 44° Congresso Nazionale LICE è quello presentato dal Segretario della Lega Flavio Villani che già nel titolo “Epilessia e COVID-19: oltre un anno di pandemia, cosa abbiamo imparato?” riprende appieno il momento storico in cui è venuto a cadere l’incontro (1).

Lo speech presentato costituisce il primo report italiano sui rapporti fra pandemia ed epilessia e nasce da un’indagine di Villani e coll. sugli effetti indotti dalla quarantena sull’incidenza degli attacchi durante il lock-down.

Lo studio, condotto da tre centri del Nord Italia tramite indagine telefonica con un’intervista semistrutturata su 189 pazienti di Liguria e Lombardia, è stato pubblicato in via preliminare a novembre (2).

A parte un caso di infezione da COVID-19, esordito l’anno scorso con accessi convulsivi (3), a marzo autori asiatici hanno segnalato la comparsa di PNES (4) cioè di attacchi psicogeni non epilettici indotti da stress per la vaccinazione, a seguito della diffusione di notizie sugli effetti collaterali che poteva indurre.

Nello studio italiano gli attacchi non risultano invece aumentati.

La valutazione ha considerato le consultazioni per casi di primo accesso convulsivo, le recidive e la richiesta di ricovero in PS per stato di male epilettico.

L’indagine costituisce soprattutto la prima testimonianza sull’importanza rivestita dall’inclusione digitale dei pazienti nel servizio di telemedicina. In una situazione di emergenza come la pandemia, le tecnologie digitali hanno consentito di fornire comunque adeguate informazioni e rassicurazioni, che costituiscono sempre i veri cardini del trattamento di condizioni croniche in pazienti fragili come quelli epilettici, minimizzando i fattori di stress psicofisico e soprattutto evitando interruzioni o irregolari assunzioni del trattamento che sono fra i più comuni motivi di scatenamento degli attacchi (5).

Referenze bibliografiche

  1. Villani F. Epilessia e Covid-19: oltre un anno di pandemia, cosa abbiamo imparato?
  2. Cabona C et al. Epilepsy course during COVID-19 pandemic in three Italian epilepsy centers, Epilepsy & Behavior, Brief Communication, Vol. 112, November 2020, 107375 DOI: https://doi.org/10.1016/j.yebeh.2020.107375
  3. Sandeep S, Mansur M. COVID-19 Presenting with Seizures, IDCases, Vol 20, 2020, e00782, https://doi.org/10.1016/j.idcr.2020.e00782
  4. Lu Lu et al. The potential neurological effect of the COVID-19 vaccines: A review, Acta Neurologica Scandinavica / Volume 144, Issue 1 / p. 3-12, https://doi.org/10.1111/ane.13417
  5. Eatock J, Baker GA. Managing patient adherence and quality of life in epilepsy. Neuropsychiatric Disease and Treatment 2007; 3(1):117-131

 

Ultimo aggiornamento il 30 Giugno 2021 di Pierpaolo Benini

Cesare Peccarisi

Giornalista scientifico, neurologo, editorialista del Corriere Salute, già Responsabile della comunicazione scientifica dell’Istituto Neurologico Besta di Milano e di diverse Società Scientifiche Italiane

Back To Top