skip to Main Content

Interferone beta-1a, evidenze consolidate e nuove opportunità nel trattamento del paziente con SM

La terapia a base di interferone beta è stata tra le prime terapie ad essere approvate per il trattamento della sclerosi multipla, e ancora oggi rappresenta un’opzione valida per rispondere a bisogni consolidati ed emergenti di clinici e pazienti. Questo argomento è stato al centro del dibattito scientifico durante il recente congresso virtuale della Società italiana di Neurologia (SIN) in un simposio sponsorizzato dalla Merck

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico

Back To Top