skip to Main Content

Il supporto alla deambulazione e la mobilità nei pazienti con SM

Le voci della scala MSWS-12 sono un utile fattore predittivo di disabilità

Le voci della Multiple Sclerosis Walking Scale (MSWS-12) che valutano il bisogno di sostegno di un soggetto quando cammina all’interno e all’esterno possono offrire indicazioni significative delle capacità di mobilità di pazienti affetti da sclerosi multipla (SM) con disabilità lieve o moderata.

È questa la conclusione di un articolo pubblicato sulla rivista “Multiple Sclerosis and Related Disorders” da Alon Kalron, dell’Università di Tel-Aviv e colleghi, che hanno condotto un’analisi secondaria di uno studio pubblicato in precedenza che ha coinvolto pazienti con SM da 17 centri europei e statunitensi. Tutti i soggetti avevano una diagnosi definitiva di SM e un punteggio di almeno 2 e non più di 6,5 sulla Expanded Disability Status Scale (EDSS). Un totale di 242 pazienti ha completato il Symbol Digit Modalities Test per la valutazione dello stato cognitivo, nonché la MSWS-12, il 2-Minute Walk Test (2MWT), il Timed 25-Foot Walk (T25FW), il Timed Up and Go Test (TUG) e il 4 Square Step Test (FSST) per valutare la mobilità.

Dopo il completamento di questi test, i pazienti sono stati suddivisi in due gruppi in base al livello di disabilità: lieve (n=108; EDSS≤4) o moderato (n=134; EDSS>4). Il punteggio medio complessivo sulla MSWS-12 è stato di 37,8. I pazienti leggermente disabili hanno avuto un punteggio MSWS-12 medio più basso rispetto ai pazienti moderatamente disabili (31,9 vs. 42,5). Gli autori hanno osservato correlazioni più forti tra i test di mobilità e gli item del MSWS-12 nei pazienti con disabilità lieve rispetto a quelli con disabilità moderata o media.

Secondo l’analisi della regressione lineare dei pazienti del gruppo dei disabili lievi, il punto 9 del MSWS-12 (uso necessario del supporto per la deambulazione all’aperto) ha spiegato il 35,4%, il 30,8% e il 23,7%, rispettivamente, della varianza associata a 2MWT, T25FW e TUG. Nei pazienti moderatamente disabili, il punto 8 del MSWS-12 (uso necessario del deambulatore in ambienti chiusi) ha spiegato il 31,6%, 18,0%, 20,2% e 9,5%, rispettivamente, della varianza associata a 2MWT, T25FWT, TUG e FSST.

Ultimo aggiornamento il 13 Ottobre 2020 di Alessandro Visca

Folco Claudi

Giornalista medico scientifico

Back To Top