skip to Main Content

Everolimus sicuro ed efficace nella sclerosi tuberosa

Riduce la frequenza di convulsioni nei pazienti pediatrici La terapia adiuvante con everolimus è sicura ed efficace nel ridurre la frequenza delle convulsioni nei pazienti pediatrici affetti da complesso della sclerosi tuberosa (TSC), secondo un’analisi post-hoc di uno studio prospettico, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo pubblicato nell’edizione online di The Lancet – Child & Adolescent Health. Everolimus, un inibitore di mTOR approvato dall’EMA

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top