skip to Main Content

Efficacia e sicurezza di eculizumab nella neuromielite ottica

Il farmaco è in grado di ridurre notevolmente il rischio di recidiva Il trattamento con eculizumab è associato a un ridotto rischio di recidiva in pazienti con disturbo dello spettro della neuromielite (NMOSD) positivi agli anticorpi anti-AQP4, secondo i risultati dello studio di fase 3 PREVENT. In questo trial, il profilo di efficacia e sicurezza di eculizumab è stato confrontato con un placebo in pazienti

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Alessandro Visca

Giornalista professionista specializzato in editoria medico­­­­-scientifica, editor, formatore.

Back To Top