skip to Main Content

L’alfa-sinucleina nella malattia di Parkinson

E’ italiano il metodo per dosarla in maniera pratica e sicura nella saliva. Intervista ad Alfredo Berardelli, presidente dell’Accademia italiana LIMPE-DISMOV per la malattia di Parkinson Forse la prima apparizione dell’alfa-sinucleina risale a quasi trent’anni anni fa sul Journal of Neuroscience, quando nel 1988 Maroteaux L e Scheller RH della Stanford University l’avevano purificata nelle sinapsi colinergiche dell’organello elettrico della torpedine per poi trovare nel ’91 anche

Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, che preghiamo di autenticarsi nel form qui sotto.

Utenti collegati esistenti
   
Nuova Registrazione Utente





captcha
*Campo obbligatorio

Pierpaolo Benini

Giornalista pubblicista, fotografo, webmaster.

Back To Top